Venerdì, Novembre 22, 2019
A- A A+

Detrazioni Fiscali 65%

Detrazioni Fiscali 65Le detrazioni fiscali del 65% consistono in riduzioni IRPEF o IRES concesse per interventi che aumentino il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti, attraverso:

  • la riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento;
  • il miglioramento dell'isolamento termico dell’edificio (coibentazioni - pavimenti - finestre);
  • l’installazione di pannelli solari termici;
  • la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale.

Con la Legge 147/2013 (nota come Legge di stabilità 2014), il governo ha prorogato il calcolo delle detrazioni con aliquota maggiorata al 65% (anzichè al 55%), sino al 31 dicembre 2014 per tutti gli interventi già incentivati, e sino al 30 giugno 2015 nel caso di interventi su parti comuni degli edifici condominiali o che interessino tutte le unità immobiliari di cui si compone il condominio.

I soggetti ammessi agli incentivi sono sia le persone fisiche che le imprese (purché l'edificio su cui si effettua l'intervento sia un bene strumentale utilizzato dall'impresa stessa).

Le tipologie di intervento incentivate, con i rispettivi importi massimi detraibili sono:

  • la riqualificazione energetica globale dell'edificio (100.000 euro);
  • l'isolamento di pareti perimetrali, pavimenti, coperture e l'installazione di finestre e infissi (60.000 euro);
  • l'installazione di impianti solari termici (60.000 euro);
  • la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale (30.000 euro).
Le detrazioni debbono essere ripartite in 10 rate annuali di pari importo. Per maggiori informazioni si consiglia di visitare la sezione dedicata alle agevolazioni fiscali per il risparmio sul sito dell'Agenzia delle Entrate.